Renzi: per Conte io prepotente ma non sono Salvini, finisca lo scontro continuo.

«I giornali di oggi riportano alcune frasi attribuite al presidente del Consiglio. E non smentite. Al pari o peggio di Salvini. Capisco che l'esperienza dello scorso governo sia stata logorante. Ma credo che si debba dire una parola di chiarezza. E tranquillità. Non intendo fare polemica col premier. Per me il continuo scontro deve finire. E faccio il primo passo evitando di rispondere alle accuse di »prepotenza«. Basta retroscena e polemiche». Lo scrive su Facebook Matteo Renzi. «Io sono esattamente l'opposto di Salvini», aggiunge.
«Sui servizi segreti, Link, l'Autorità delegata per l'intelligence: a me interessa difendere la professionalità degli agenti dei servizi. Sono bravi e meritano rispetto e ammirazione. Se qualche alto dirigente deve chiarire la sua posizione lo farà al Copasir. Chi conosce i servizi sa che la nomina dell'Autorita delegata viene fatta a tutela del premier, non contro di lui. Ma se Conte pensa di farcela da solo, senza delegare, non faremo polemica. Gli abb...

Leggi tutto l'articolo