Renzi è uscito dall'angolo. E l'addio al Pd si allontana.

La nuova edizione della Leopolda si preannunciava come quella che avrebbe sancito la scissione. Ma con la crisi di agosto è cambiato tutto e il partito sembra essersi ricompattato. Fino a quando? Fino a quando RENZI si riprenderà il PD.
"Alla Leopolda si tirano le somme su tutto". Era il 9 agosto quando Matteo Renzi mandava messaggi che sapevano di resa dei conti imminente. Due giorni dopo avrebbe rovesciato il tavolo aprendo al governo Pd-M5s, fino ad allora spauracchio di ogni renziano che si rispetti. Poco dopo è stato il turno di Dario Franceschini e, soprattutto di Goffredo Bettini, padre del 'lodo' sul quale è stato costruito il programma del Conte II.

È passato meno di un mese e sembra un'era geologica. Renzi è uscito dall'angolo e non solo per i ministri che ha espresso, quanto per i gruppi che ancora controlla e con cui potrebbe indirizzare l'azione del governo. E questo perché senza la consistente truppa renziana al Senato, dove i renziani sono una quindicina (e si raddop...

Leggi tutto l'articolo