Renzi accusa il Pd sui migranti: "Abbiamo sopravvalutato il problema"

Renzi accusa il Pd sui migranti: "Abbiamo sopravvalutato il problema". Calenda lo attacca
RENZI "Fu un errore esasperare il tema e non fare lo ius soli". L'ex ministro allo Sviluppo: "Sbagliato attaccare Minniti e Gentiloni, non facciamoci del male"
Troppa esasperazione sul tema degli sbarchi, poco coraggio sullo ius soli. Matteo Renzi, in una lunga lettera indirizzata a Repubblica, riconosce come il declino del partito di cui era segretario inizia “quando si esaspera il tema arrivi dal Mediterraneo e allo stesso tempo si discute lo Ius soli senza avere il coraggio di mettere la fiducia come avevamo fatto sulle unioni civili”.
Per l’ex premier, si tratta di una “geometrica dimostrazione d’ impotenza: allarmismo sugli sbarchi, mancanza di coraggio sui valori. Il successo di Salvini inizia li”, riconosce Renzi. La questione dei flussi migratori nel Pd “l’abbiamo sopravvalutata quando nel funesto 2017 abbiamo considerato qualche decina di barche che arrivava in un Paese di 60 milioni di...

Leggi tutto l'articolo