Renzi ha da tempo portato i libri del Pd in tribunale per la messa in liquidazione. Strano che tanti vassalli che passavano per soggetti scaltri non se ne siano ancora resi conto.

Primarie Pd, Marco Minniti torna a riflettere. Candidatura in dubbio.
Pesa l'ambiguità di Renzi in Italia e in Europa. Renziani senza bussola.

Grande e'la tensione l'agitazione la confusione sotto il cielo del Pd, ma la situazione tutt'altro che eccellente. In particolare, e' attorno alla candidatura dell'ex ministro Marco Minniti che si concentrano le voci di tensioni tali da generare una frenata nella raccolta delle firme necessarie per la candidatura. Questo perche', viene spiegato da fonti parlamentari, Minniti sarebbe deluso dallo scarso sostegno di Matteo Renzi e dell'area che a lui fa riferimento. Tanto deluso da meditare un ritiro della propria candidatura. Una ricostruzione che viene pero' smentita da chi sta lavorando alla campagna congressuale dell'ex responsabile dell'Interno: non risultano tensioni, viene sottolineato, la raccolta firme continua. E anche un 'pontiere' come Lorenzo Guerini, sempre al lavoro per mediare tra le correnti e sottocorrenti del partito e che al ...

Leggi tutto l'articolo