Renzi, il Falso Quotidiano e la poraccitudine

 
.
.
SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti
 
.
.
Renzi, il Falso Quotidiano e la poraccitudine
 
Non è vero che Renzi mi stia antipatico. In realtà mi fa tenerezza. L’ho definitivamente capito ieri, quando ha deliziato come sempre gli astanti a Otto e mezzo. In primo luogo, Renzi vive il dramma di prendere peso. Narciso com’è, e va da sé senza motivo alcuno, soffre tremendamente quei sei o sette menti che coltiva ormai con la stessa solerzia che usava Bob Marley per tenere ben vive le sue piantine di maria.
C’è poi l’aspetto più intellettualmente disonesto, ovvero che l’errore (gravissimo) del capitano del Noe cancelli tutto. Figuriamoci: nulla sposta sulla vicenda Consip, che vedeva e vede implicati Lotti, Del Sette e Saltalamacchia, tirati in causa dall’ad di Consip Marroni, uomo peraltro non certo antirenziano: o mente Marroni, o mentono gli altri. Tertium non datur.
Anche il ruolo di Tiziano Renzi non è certo chiarito del tutto: rimangono i pizzini di Romeo, rimangon...

Leggi tutto l'articolo