Renzi mette in soffitta il suo partito

Renzi mette in soffitta il suo partito: ma il Pd resti di centro-sinistra e non si allei con M5s.L'ex segretario promette collaborazione a Zingaretti, ma continua il tour del libro, tifa per il bis di Nardella a Firenze e aspetta le europee...
Di Zingaretti non mi fido, i suoi discorsi sono un insieme di banalità, cliché, qualche ruffianeria e argomentazioni talora confuse.
Non è affatto chiaro se, alla prima occasione, non accetti le advance s dei 5S (Di Maio ci ha già provato...ed è chiaro che i grillotti preferirebbero il PD alla Lega, che li sovrasta in abilità propagandistiche...in più, avrebbero a disposizione una badante che insegna loro a governare). E neppure è chiaro, anzi, che non faccia rientrare i mostriciattoli di LeU. Renzi li ha già avvertiti su entrambi i punti).
Ma la politica, di questi tempi, è fluida, come non mai. Partiti con il 30% potrebbero esplodere...del resto è quello che sta capitando ai 5S, i quali meritano 5 stelle proprio solo per un aspetto : la loro...

Leggi tutto l'articolo