Ricavi in calo ma Apple non delude

(ANSA) – ROMA, 30 GEN – Utile e trimestre in calo per Apple nell’ultimo trimestre 2018: è la prima volta da oltre dieci anni che Cupertino archivia con una contrazione gli ultimi tre mesi di un anno, quelli delle festività di Natale fra i più importanti in termini di vendite.
Nonostante la flessione, i risultati non deludono e questo probabilmente perché le aspettative erano molto basse dopo il taglio delle stime annunciato.
I titoli Apple reagiscono infatti positivamente a Wall Street.
I conti comunque non nascondono le difficoltà di Apple di fronte al rallentamento delle vendite di iPhone e a una maggiore dipendenza dalla divisione servizi.
Il primo trimestre dell’esercizio fiscale, quello che si è chiuso in dicembre, si è chiuso con ricavi in calo del 5% a 84,31 miliardi di dollari ma sopra le attese degli analisti.
L’utile netto si è contratto leggermente a 19,97 miliardi di dollari.
I ricavi da iPhone sono scesi del 15% a 51,98 miliardi, mentre quelli della divisione servizi sono saliti del 19% a 10,88 miliardi.

Leggi tutto l'articolo