Ricondotta ad unitarietà la disciplina del licenziamento dei dirigenti da Cass. Su n. 7880/2007

Ricondotta a unitarietà la disciplina del licenziamento dei dirigenti
  
Sommario: 1. Il pensiero delle Su espresso in Cass. n. 7880/2007 – 2. Il precedente orientamento, ora ricusato,  che riservava ai soli dirigenti apicali il licenziamento ad nutum – 3. Il nostro dissenso  in ordine alla limitazione del regime di libera recedibilità solo per il dirigente apicale, espresso nel 2000, ora risultante in armonia con le statuizioni delle Su – 4. La corretta diversificazione di tutele per il licenziamento tra  i nuovi “dirigenti convenzionali” (apicali, medi e minori) e gli “pseudodirigenti”.
 
1. Con la decisione n. 7880 del 30 marzo 2007[1], le Sezioni unite della Cassazione – risolvendo il contrasto in ordine  all’applicabilità o meno dell’art. 7, 2 e 3 comma, Stat. lav. alla categoria della dirigenza -  hanno riaffermato l’unitarietà dal punto di vista normativo della disciplina della risoluzione del rapporto dei dirigenti, sostenendo:
    a)   l’applicabilità anche ai dirigenti apical...

Leggi tutto l'articolo