Rientro in me dopo una notte sofferta...

...gggggiovani non è questo il luogo per spiegare il perchè delle mie borse sotto gli occhi, non è questo il luogo per parlarne.
La zia sta bene...bianca cadaverica come al solito (da far invidia allo scurissimo Omino Bianco)...emano anche quel tipico odore di carogna che mi contraddistingue.
Ah, quanta compagnia fanno questi simpatici acari abbarbicati sulle spalle!!! Gli incubi accademici non mi danno tregua neanche la notte, sogno il magnifico rettore che rincorre insieme ad Aristotele e compagnia bella.
Ognuno di loro indossa un'accappatoio e m'inseguono brandendo un'asciugamano arrotolato...c'è  molta goliardia negli spogliatoi di una squadra di filosofia.
Nel frattempo Nietzsche smutanda Cartesio al grido di -Besteimmi dunque sei??? eh? Mò che me dici?- ...tutti sono a conoscenza delle origini Marchigiane del nostro amato Federico (un gran simpa nella cumpa...è un filo giovane ).
Delirio delirio delirio!!! Yeah!!! Come se non bastassero le ossessioni culturali ci si mette anche la sfiga.
Ma andiamo per ordine. Ieri, armati di buone intenzioni, la vostra affezionata, Panino, Copy e Satana fanno rotta verso la sala prove.Panino estrae il basso e si mette nella tipica posizione paninesca d'attesa.Copy sguaina la chitarra.
Io, ultima come amen, sistemo il pentolame (e mi gratto la schiena con le bacchette)Satana si siede, pronta a farsi travolgere dalla buona musica (nel frattempo sorseggia la tipica  birretta delle cinque...ma quant'è punk???eh eh eh eh!!!!)S'attacano cavi e cavetti e...l'amplificatore non vuol collaborare.  Argh...così anche ieri i PollineCramellato si sono attaccati (insieme ai cavi). S'è strimpellato un pò con il fedele bassista, i risultati sono stati, la nuova sigla di Hamtaro e un pezzo ancora in costruzione da me provvisoriamente intitolato Vì Special.
Ve piace...anzi ve gusta??? E per oggi faccio basta.Ora vado.L'ispirazione non mi prende abbastanza la mano.
Non m'arrendo alla cattiva sorte...anzi con coraggio gli indico dove può appendere l'ombrello...

Leggi tutto l'articolo