Riforma sanitaria in dirittura d'arrivo all'Assemblea regionale siciliana

Dirittura d'arrivo per il Piano di rientro e di riqualificazione del Servizio Sanitario Regionale.
Giorno 9 è stato presentato dal Presidente della Regione Sicilia, Raffaele Lombardo, il "maxi-emendamento" che dovrebbe permettere il varo di una riforma molto sofferta.
Cittadinanzattiva è intervenuta diverse volte nel corso di questi ultimi mesi, a sottolineare le necessità dei cittadini: servizi diffusi sul territorio, bilanciamento tra le realtà ospedaliere e quelle territoriali, ridimensionamento dell'impianto burocratico-amministrativo, eliminazione di una serie di problemi quali le prenotazioni, l'organizzazione del 118, l'accesso ai farmaci, la partecipazione.
Lo abbiamo fatto nei momenti di incontro e di confronto con l'Assessore Russo, ma anche con proposte articolate presentate a supporto di relazioni richieste e dovute nella funzione di associazione di tutela dei diritti dei cittadini.
Speriamo che la politica siciliana riesca a venir fuori dalle diatribe, spesso di basso profilo, che hanno caratterizzato quest'ultima fase, quando si è evidenziato unj "confronto" centrato più sulla gestione della sanità che sulla necessità di voltare pagine rispetto ad un passato sul quale sarà opportuno, presto, effettuare una serena ma approfondita analisi.
Perché quello che è accaduto attorno alla sanità siciliana non abbia più a ripetersi.
Mai più.
Auguriamo, comunque, un buon lavoro ai deputati di tutte le forze politiche.
La sanità non è di destra o di sinistra.
E' del bene comune, di tutti.
Per una volta, provate a votare, con coraggio, fuori dalla logica di schieramento ...
(Giuseppe Greco, segretario regionale di Cittadinanzattiva) Leggi i commenti dei giornali isolani:  Il testo del Presidente Lombardo _ La Repubblica.pdf Il testo del Presidente _ Il Giornale di Sicilia.pdf Il testo del Presidente Lombardo _ La Gazzetta del Sud.pdf Il testo del Presidente Lombardo _ La Sicilia.pdf

Leggi tutto l'articolo