Rifugio Marinelli Bombardieri

Sorge a 2813 m.
su una grande rupe affacciata sull`alto Vallone di Scerscen, di fronte ai versanti settentrionali delle Cime di Musella.
Gruppo Montuoso: Bernina – Disgrazia (Italia) Valle: Valmalenco DIFFICOLTÀ E - Itinerario escursionistico Itinerario che si svolge su terreni di ogni genere, oppure su evidenti tracce su terreno vario (pascoli, pietraie, detriti), di solito con segnalazioni.
Possono esservi brevi tratti pianeggianti o lievemente inclinati di neve residua dove, in caso di caduta, la scivolata si arresta in breve spazio e senza pericoli. Si sviluppa a volte su terreni aperti, senza sentieri ma non problematici, sempre con segnalazioni adeguate.
Può avere singoli passaggi, o tratti brevi su roccia, non esposti, non faticosi ne impegnativi, grazie alla presenza di attrezzature (cavi, scalette, pioli) che però non richiedono l’uso di equipaggiamento specifico (imbragatura, ecc).
Richiede un certo senso d’orientamento, una certa conoscenza ed e esperienza di ambiente alpino, allenamento alla camminata, calzature ed equipaggiamento adeguati.
COME SI RAGGIUNGE Il rifugio Marinelli Bombardieri, sulle Alpi Retiche, in Valmalenco, è situato a 2813 metri di altezza, nel gruppo del Bernina, in comune di Lanzada.
E’ uno dei più belli dell’intera Valtellina, vista la sua grandezza e la sua posizione, che permette di avere una visuale perfetta sull’intera parte italiana del gruppo del Bernina.
E’ stato il primo ad essere costruito sulle Alpi lombarde dal C.A.I.

Il sentiero Italia e l’Alta Via della Valmalenco sono due degli itinerari programmati   ...
Fonte: Montagne Nostre Vedi scheda completa del rifugio

Leggi tutto l'articolo