Riguardo a Francesco, uno dei fratelli Tanda

 
di Piero Murineddu
Un po' tutti sappiamo, qui a Sorso dove vivo, che babbo Tanda e mamma Cossu Rocca avevano generato quattro figli e che, ciascuno nel proprio campo, ha prodotto buoni frutti nel personale percorso terreno: Francesco e Ausonio nella pittura hanno trovato la loro realizzazione;Gian Paolo, studioso  di diritto e procedura parlamentare,giurista, politologo, e come letterato ha prodotto vari saggi; Nicola critico letterario, filologo, docente universitario, presidente di rassegne poetiche, direttore di casa editrice e chissà cos'altro ancora.
So che Nicola è venuto a mancare nel 2016, mentre Anton Paolo tre anni prima. Di Ausonio e Francesco le notizie non è che abbondino. Incontrato non molto prima della sua morte, con Nicola avevamo concordato di vederci nella sua casa sassarese per raccontare di lui e della famiglia d'origine. Mi sarei fatto dire anche cosa mangiavano a colazione e le volte che tra fratelli si erano presi a cazzotti, ma purtroppo, a causa della mia...

Leggi tutto l'articolo