Riministoria * Antonio Montanari

Riministoria © Antonio Montanari
Questa pagina sarà riservata, in ogni numero, alla riproposta di uno scritto di particolare significato, già apparso in volume o in raccolte di studi, in anni recenti o lontani.
Cominciamo col ritratto di «Un illuminato bibliofilo, Zeffirino Gambetti», che il noto studioso di cose riminesi Giulio Cesare Mengozzi, collaboratore sin dalla sua giovinezza dei periodici cattolici cittadini, ha pubblicato in «Studi Romagnoli» del 1986.
Ne presentiamo una piccola sintesi, per motivi di spazio.
Zeffirino Gambetti «Raccoglitore di edizioni rare, di autografi, di stampe, di iscrizioni, di autori riminesi; la città, gli studiosi e la cultura gli debbono davvero moltissimo; al contrario si è sfruttato il suo fondo, specialmente il prezioso carteggio del medico naturalista riminese -dal Gambetti acquistato, ordinato, catalogato- Giovanni Bianchi […].
Bibliofilo, storico, epigrafista, Gambetti è figura di uomo pieno di dottrina e dignità, e di prete che sente e vive ...

Leggi tutto l'articolo