Rimossa la catasta di spazzatura sul ponte di Mili

Mili - Raccolta rifuti Messina - Come anticipato da alcuni consiglieri del 1° quartiere la monnezza stante sul ponte di Mili Marina è stata regolarmente rimossa dagli addetti alla nettezza urbana.
La zona ritorna, così, pulita, i cassonetti vuoti e la carreggiata stradale sgombra da ostacoli.
Bisogna, però, fare un appello alla cittadinanza, per far in modo che la spazzatura non si accimuli in manera indiscriminata.
A tal proposito cogliamo le parole del consigliere Maurizio Pietroburgo, presente sul posto al momento della pulizia del ponte di Mili: "Dopo le nostre ripetute proteste, finalmente abbiamo ottenuto la pulizia di questo spazio.
Faccio appello ai cittadini, invitandoli a non depositare i rifiuti, quando i cassonetti sono pieni.
I cassonetti posizionati vicini a quelli del ponte, sono spesso vuoti e basterebbe fare un pò di strada in più per non avere i sacchetti in strada.
Noi facciamo il massimo per sensibilizzare l'amministrazione comunale, ma abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti".
Sembra che il problema della raccolta dei rifiuti a singhiozzo, sia dovuta dai lavori di consolidamento del ponte di Galati.
Questo non permetterebbe agli utocompattatori il regolare transito e difficoltà di manovra.
Il consolidamento di strutture importanti come i ponti è di fondamentale importanza e se il reale problema della raccolta rifiuti di pende da lavori di consoldamento, gli abitanti dovranno attendere pazientemente la fine dei lavori, sempre che, questi proseguano in maniera spedita e secondo gli accordi inizialmente presi.

Leggi tutto l'articolo