Risale lo spread.Giù Piazza Affari Effetto Grecia finito:ecco perché

Dopo un'iniziale euforia dovuta all'esito delle votazioni politiche in Grecia, elezioni che hanno decretato la vittoria di Nea Democratia che, con i socialisti del Pasok, formerà una coalizione pro-euro, la cautela è tornata a dominare sulle Borse europee, con gli indici azionari che a Milano e Madrid sono passati in territorio negativo, trascinati al ribasso dai bancari.
Le azioni delle banche hanno infatti risentito immediatamente dell'andamento dello spread su Btp e Bonos tornato a salire per i problemi del debito che sono ancora tutti sul tavolo.
Vola invece il listino ellenico.
Secondo Giulio Baresani Varini, responsabile Wealth Management di Millennium Sim, "il voto greco toglie molti alibi all'Europa: è il primo step di un cammino lungo due settimane che terminerà con il Consiglio Europeo del 28-29 giugno.
Appuntamento che serve per capire la forza dell'Europa e la sua reale volontà di procedere verso un'unione politica, passando per quella fiscale.
Il mercato vorrà vedere se la troika e i tedeschi allenteranno i criteri della cura draconiana imposta ad Atene, allungandone almeno i tempi del rientro" Dopo le elezioni in Grecia, l'euro è salvo?

Leggi tutto l'articolo