Risparmiare Acqua e Soldi Cambiando Alcune Semplici Abitudini

Con pochi gesti e accortezze quotidiane si può ridurre lo spreco di acqua e in più risparmiare sulla bolletta.
Il primo intervento da fare è utilizzare i miscelatori d'aria nei rubinetti e nelle docce o riduttori di flusso.
È una piccola aggiunta alla bocchetta del rubinetto in grado di miscelare l'acqua in uscita con l'aria.
Si arriva a risparmiare quasi la metà dell'acqua utilizzata.
Altri consigli: quando ci laviamo i denti basterebbe aprire il rubinetto per bagnare lo spazzolino inizialmente e poi per sciacquarsi la bocca (se si usa un bicchiere si utilizzano 200 ml di acqua).
La stessa cosa vale quando ci si lava le mani.
Durante l’insaponatura non occorre lasciare il rubinetto aperto.
Leggi anche: Quanto Arsenico c’è nell’Acqua di Rubinetto e in Bottiglia | Acqua Potabile: Rubinetto vs Bottiglia Quando si lavano i piatti basterebbe usare un contenitore con l’acqua da utilizzare per insaponare le stoviglie e poi sciacquarle sotto il rubinetto.
Basta chiuderlo e riaprirlo all’occasione.
Il rubinetto aperto getta circa 10 litri al minuto.
Pensiamo quanta acqua potabile potremmo risparmiare. L’acqua potabile è un bene prezioso di tutti.
Potete acquistare i miscelatori d'aria sul sito internet commercioetico.it o nei siti di commercio equo e solidale.
Photo Credits: Water: The Key To Life

Leggi tutto l'articolo