Risposta a Claudio

  Perché anche la Chiesa ha commesso e commette errori?      Claudio carissimo,   La risposta a questa domanda potrebbe sembrare ovvia: la Chiesa è fatta di uomini e quindi hanno sbagliato per il passato, sbagliano al presente e sempre continueranno a sbagliare (o meglio continueremo a sbagliare perché la Chiesa è fatta da tutti noi cristiani) fino alla fine dei secoli, quando cioè saremo persone viventi e glorificate, cittadini della nuova Gerusalemme Celeste.
Là infatti saremo impeccabili, in quanto fusi con la Trinità SS.
   Gesù però ci dà risposte e (fra le tante) c’è anche questa che ti riporto:            Dice Gesù:          «La mia Chiesa ha già conosciuto periodi di oscurantismo dovuti ad un complesso di cose diverse.
Non si deve dimenticare che se la Chiesa, presa come ente, è opera perfetta come il Suo Fondatore, presa come complesso di uomini presenta le manchevolezze proprie di ciò che viene dagli uomini.
       Quando la Chiesa – e per tale alludo ora alla riunione degli alti dignitari di Essa – agì secondo i dettami della Mia Legge e del Mio Vangelo, la Chiesa conobbe tempi fulgidi di fulgore.
Ma guai quando, anteponendo gli interessi della Terra a quelli del Cielo, inquinò Se stessa con passioni umane! Tre volte guai quando adorò la Bestia di cui parla Giovanni, ossia la Potenza politica, e se ne fece asservire.
Allora necessariamente la luce si oscurò in crepuscoli più o meno fondi, o per difetto proprio dei Capi assurti per arti umane a quel trono, o per debolezza degli stessi contro le pressioni umane.
       Sono questi i tempi in cui vi sono i “pastori idoli” di cui già ho parlato, conseguenza, in fondo, degli errori di tutti.
Perché se i cristiani fossero quali dovrebbero essere, potenti ed umili che siano, non avverrebbero abusi e intromissioni, e non verrebbe provocato il castigo di Dio che ritira la Sua luce a coloro che l’hanno respinta.
       Nei secoli passati, da quegli errori sono venuti gli antipapi e gli scismi, i quali, tanto gli uni che gli altri, hanno diviso le coscienze in due campi opposti provocando rovine incalcolabili d’anime.
Nei secoli futuri, quegli stessi errori sapranno provocare l’Errore, ossia l’Abominio nella casa di Dio, segno precursore della fine del mondo.
       In che cosa consisterà? Quando avverrà? Ciò non vi necessita di saperlo.
Vi dico solo che da un clero troppo cultore di razionalismo e troppo al servizio del potere politico, non può che fatalmente venire un periodo molto [...]

Leggi tutto l'articolo