Rissa Pd-Italia Viva sulle tasse: Faraone contro Boccia, volano insulti

Rissa pubblica tra gli ex amici e “compagni” di sinistra. Da una parte i renziani di “Italia Viva”, dall’altro i piddini al governo che provano ad arginare l’emorragia verso gli scissionisti. Oggi, in poche ore, si è consumata una sfida a distanza, sulle tasse, tra Davide Faraone e Vincenzo Boccia.
Faraone contro Boccia, Italia Viva contro Pd
«È disdicevole che il ministro Boccia, in un’intervista, insulti una forza politica che sostiene il governo. Che dica poi di voler aumentare l’IVA, voglia o meno Italia Viva, è scandaloso. Boccia, ti scrivo in maiuscolo così leggi meglio: NON VOTEREMO AUMENTI DELLE TASSE», twitta con tanto di parole in maiuscolo il capogruppo al Senato del partito di Renzi. L’attacco al ministro per gli Affari Regionali è violento, anche se lui la presenta come una reazione giustificata. Ma cosa aveva detto Boccia di così grave da scatenare la reazione di Faraone?
Boccia e le “minacce” sull’Iva da rimodulare
«Oggi siamo nella condizione in cui assorbenti e panno...

Leggi tutto l'articolo