Risultati della due giorni del 28° Meeting Arcobaleno AtleticaEuropa di Boissano

Va in archivio anche la 28° edizione del Meeting Arcobaleno AtleticaEuropa, caratterizzato da risultati tecnici sicuramente di livello medio-alto e buona partecipazione, a dispetto di una collocazione a calendario che ha comportato notevoli difficoltà nella predisposizione finale del palinsesto.
Partendo dai rapporti di amicizia e collaborazione alla base del progetto che fa capo al Circuito Europe Athletisme Promotion, con le delegazioni straniere di Budapest ed Amsterdam assieme a quelle italiane di Pont Donnas, Aosta, Biella e, ovviamente, Celle Ligure, anche quest’anno non sono mancati gli exploit ed i personaggi di sicuro spicco in grado di valorizzare ulteriormente l’immagine d’eccellenza sportiva e turistica  della nostra Regione.
E proprio il confermato supporto di Regione Liguria, Fondazione Agostino De Mari Cassa di Risparmio di Savona e degli Enti locali (in primis i Comuni di Celle Ligure, Boissano, Finale Ligure, Loano e Pietra Ligure), integrato dal notevole supporto dello sponsor tecnico Karhu, ha consentito a Centro Atletica Celle Ligure ed Atletica Arcobaleno Savona di raggiungere ancora una volta un risultato organizzativo più che qualificato.  Archiviata la prima giornata con gli exploit di Marco Lingua, Zhara Bani e dell’atleta paralimpico Hadafo Adawe Farah (impostosi nelle due prove del 17° Trofeo Insieme nello Sport Fondazione Agostino De Mari Carisa) si riparte con gare di corse e salti e nel prologo giovanile si mette in bella evidenza il varazzino Marco Zumino (doppietta su 60 e 1000) a cui risponde il doppio oro vinto dalla “local” Anabel Vitale (Atletica Run Finale) impostasi su 60 e peso... Continua a leggera l'articolo completo su telenord.it

Leggi tutto l'articolo