Risultato e video gol highlights ampia sintesi hd della partita Juventus - Parma anticipo di sabato prima giornata serie A 2012/2013 del 25/08/2012 in diretta live streaming gratis ore 20:45

La Juve ricomincia vincendo: Parma ko 2-0 Di Lichtsteiner e Pirlo le reti decisive.
Subito protagonisti anche i giudici di porta che nel primo tempo segnalano un rigore alla Juve e nella ripresa concendo ai bianconeri il gol "fantasma" del 2-0.
Nel primo tempo Vidal fallisce un calcio di rigore sullo 0-0.
Con o senza il suo "vero" allenatore, poco cambia per la Juventus che sul campo ricomincia la nuova stagione da dove aveva lasciato: vincendo.
Quel che è stato differente però, almeno prima dei gol di Lichtsteiner e Pirlo arrivati ad inizio ripresa a sbloccare la situazione, è che la Juventus è apparsa meno brillate del solito.
Sarà che, di fatto, questo è ancora calcio d'agosto; saranno i carichi di lavoro, ma per i primi 45 minuti di gara un bel Parma ha imbrigliato - e non poco - il reparto che l'anno scorso aveva fatto l'autentica differenza per la squadra che sarebbe diventata poi campione d'Italia: il centrocampo.
Una prima partita che ha lasciato molteplici spunti, dal punto di vista del campo e non.
Sì perché se da un lato ci sono da sottolineare le splendide prove di Asamoah e Marrone, dall'altra non si potrà non parlare dei giudici di porta.
La novità dell'ultimo minuto del calcio italiano, infatti, è da subito protagonista: un rigore e un gol arrivano direttamente dalle decisioni del "quinto" uomo.
PARMA GAGLIARDO - Ma andiamo con ordine.
Come detto il primo tempo - e in particolare la prima mezz'ora - sono tutt'altro che una passeggiata per i campioni d'Italia.
Donadoni mette infatti in campo un centrocampo tecnico e con la voglia di giocare a calcio più che pensare solo a difendersi e l'intensità, insieme a una scarsa condizione della Juventus, dà i suoi frutti impedendo ai bianconeri di creare una singola occasione da rete.
GIUDICE SUBITO PROTAGONISTA - Ci vuole dunque il primo episodio dubbio dell'anno per infiammare la gara.
Al 32' Lichsteiner entra in area e anticipa Mirante che in uscita lo stende.
L'arbitro non vede, ma il giudice di porta segnala immediatamente il fallo da rigore.
Romeo ammonisce quindi Mirante ma la partenza di Lichtsteiner, c'è da dirlo, veniva da una netta posizione di fuorigioco non rilevata dal guardalinee.
Dal dischetto - dopo un mini-litigio con Vucinic - va Vidal ma un detto milanese, che poco c'entra con questa partita, dice che "San Giovanni non fa inganni" ed il cileno si fa ipnotizzare da Mirante.
Nulla di fatto.
Il Parma si salva e va all'intervallo su un pareggio più che mai meritato a fronte di una Juventus ben lontana dagli standard di corsa della passata [...]

Leggi tutto l'articolo