Risultato e video gol highlights ampia sintesi hd della partita Genoa - Roma posticipo di domenica serie A 2012/2013 del 21/10/2012 in diretta live streaming gratis ore 20:45

Serie A: Roma da impazzire: da 0-2 a 4-2! La Roma di Zeman passa 4-2 a Marassi contro il Genoa al termine di una rimonta meravigliosa e sale al quinto posto in classifica.
Sotto 2-0 per via delle reti di Kucka e Jankovic, i giallorossi tornano in partita con Totti e Osvaldo.
Ancora di Osvaldo e Lamela i gol da tre punti nella ripresa...
Dopo cinque anni, la Roma – che conquista il secondo successo di fila in campionato - torna a vincere a Marassi contro il Genoa.
Era il 2007 quando i giallorossi conquistarono l’ultimo successo nei confronti dei rossoblù: in panchina c’era Spalletti, il gol decisivo di Panucci.
Era una squadra diversa, come diversa era l’ultima Roma che era stata in grado di vincere due partite di fila in Serie A, cosa che non capitava dal marzo della scorsa stagione, dal doppio 1-0 della squadra di Luis Enrique ai danni di Palermo e, appunto, Genoa.
Oggi in panchina c’è Zeman, e per fare sei punti in due partite sono necessari sei gol (2 contro l’Atalanta e 4 contro il Genoa), prenderne almeno 2 (contro il Grifone) e farsi venire un attacco di cuore andando sotto 2-0 a Marassi dopo appena un quarto d’ora di gioco.
Ma Zemanlandia è (anche) questa.
Prendere o lasciare.
OSVALDO-DE ROSSI DALL’INIZIO - Rinfrancati dal doppio impegno con la Nazionale, tornati titolari nella Roma Osvaldo e De Rossi.
Zeman conferma Lamela e Totti nel tridente d’attacco, mentre in difesa deve fare a meno di Burdisso: conferma per Marquinhos al fianco di Castan.
De Canio sorprende tutti con l’esclusione di Immobile: Borriello unica punta e 4-4-1-1 con Jorquera alle spalle dell’ex juventino.
PARTENZA DA INCUBO - Difficilmente la Roma avrebbe potuto immaginare una partenza peggiore.
Il Genoa, con Jankovic e Antonelli larghissimi nell’inedito centrocampo a quattro studiato da De Canio, gioca decisamente meglio della squadra di Zeman, che va in difficoltà soprattutto sulla corsia di Piris.
E’ da lì che Antonelli viene giù come un treno, ed è da lì che nasce il primo gol rossoblù già dopo sette minuti di partita.
Il cross dell’esterno genoano è corretto da un geniale colpo di tacco di Borriello che serve l’accorrente Kucka: destro dal limite dell’area imprendibile per Stekelenburg e Genoa in vantaggio.
La formazione di De Canio non si ferma, la Roma arretra e imbarca: il 2-0 di Jankovic – che ha il tempo di concludere due volte nel giro di pochi secondi dall’interno dell’area di rigore giallorossa – è la logica conseguenza.TOTTI STACCA ALTAFINI E MEAZZA - Invece di deprimerla, lo 0-2 [...]

Leggi tutto l'articolo