Risultato e video gol highlights ampia sintesi hd della partita Catania - Pescara anticipo di sabato serie A 2012/2013 del 11/05/2013 in diretta live streaming gratis ore 20:45

Serie A - Il Catania batte il Pescara e scavalca l'Inter.
Con un gol di Gomez gli etnei battono 1-0 il Pescara e salgono a quota 55 punti scavalcando i nerazzurri all'ottavo posto.
Successo sul velluto per il Catania di Maran mentre sconfitta numero 27 per il Pescara che eguaglia il primato negative di sconfitte in serie A del Venezia del 1950.
Pensarlo ad inizio stagione sembrava roba da neurodeliri però a 90’ dalla fine della stagione il Catania ha più punti dell’Inter e rischia seriamente di chiuderela stagione all’ottavo posto davanti ai nerazzurri che solo tre anni festeggiavano il Triplete.
Un traguardo meritato dalla squadra di Maran che scrive un’altra pagina di storia vincendo la 15esima partita stagionale contro il derelitto Pescara che finisce nella storia dalla parte sbagliata, incassando il 27esimo ko in serie A ed eguagliando il record negativo del Venezia 1949-50.
A decidere la sfida è l’ottavo centro del Papu Gomez, uno dei gioielli argentini della formazione siciliana che funziona come un orologio svizzero specie quando può agire in ripartenza e che può contare su individualità come Lodi, Bergessio e Barrientos, in serata di grazia e uscito dal campo tra gli applausi scroscianti del pubblico.
Unica nota stonata nella memorabile serata del Catania, la fratturaallo zigomo di Legrottaglie uscito al 22’ dopo uno scontro aereo con Sforzini.45’ NON MEMORABILI - Fa caldo a Catania e i ritmi sono quelli della classica partita di fine stagione fra due squadre che hanno, per un motivo o per l’altro, ben poco da chiedere da questo campionato.
Il Catania ovviamente ci tiene a congedarsi dal Massimino con una vittoria e già al 5’ va vicinissimo all’1-0 con Barrientos, che calcia sull’esterno della rete un rigore in movimento dopo essere smarcato da uno schema su punizione di Lodi.
Il Pescara non è passivo ma Andujar può dormire sonni tranquilli nella prima frazione.
Al contrario invece ha più lavorare da smistare il suo collega Perin che è chiamato a tre interventi importanti su Bergessio (conclusione a giro da fuori parata in due tempi al 16’), Barrientos (sinistro giro deviato in corner al 37’) ed Almiron (sinistro potente sul primo palo deviato in angolo al 42’).
Alla pausa lunga si va negli spogliatoi con il più classico degli 0-0.GOMEZ LA SBLOCCA, CAPOLINEA PESCARA – Nella ripresa il Catania decide di alzare il ritmo e trova subito il vantaggio alla prima sortita offensiva: 51’, Togni perde un pallone sanguinoso sulla trequarti, Almiron la recupera e alalrga per Bergessio [...]

Leggi tutto l'articolo