Ritorno da Castelfusano

Ritorno da Castelfusanoll mare è già lontano,e l'orizzonte d' acque brilla ancoradietro i pini di Castelfusano.Il ponentino corre avanti a noisulla Cristoforo Colombo,per rinfrescarsi a tuttele fontane di Roma.È tramontato in frettail sole di questa felice domenica;tenera su la mia spallapreme la tua guanciae mi accarezza,nel correre della motocicletta.Ecco, amore, la Città è qui,e su di noi la brezza della notte.Più calda è la tua guanciaora su la mia spallae, improvvisa, la tristezzadel lunedì.Edoardo SalaDa Strenna dei Romanisti, 1963, pag.
420

Leggi tutto l'articolo