Ritratti di donna:Clara Wieck

Uno dei legami più noti della storia della musica classica è quello tra Johannes Brahms e Clara Schumann.
L’ambiente in cui nasce e si sviluppa è quello della borghesia di lingua tedesca della seconda metà dell’ottocento: forse l’archetipo dello stile di vita borghese, quello che poi Thomas Mann rievocherà con nostalgia decedente nel suo grande affresco sulla famiglia Buddenbrook.
Clara Wieck Schumann è del 1819, è una pianista di grande livello che incontra ed ama, sposandolo, un altro grande compositore: Robert Schumann.
L’ambiente sociale è quello della borghesia tedesca intellettuale.
Clara Wieck e Robert Schumann Robert è figlio di un libraio, Clara figlia di un proprietario di una fabbrica di pianoforti, nonché insegnante di questo strumento.
Robert , che ha nove anni più di Clara, la conobbe proprio perché, come lei, era un allievo di Friedrich Wieck, il padre di Clara stessa.
L’amore tra i due trovò il contrasto del padre di lei, poiché Robert aveva, secondo lui, uno scarso equilibrio mentale.
Comunque i due si sposarono nel 1840 ed ebbero otto figli.
Robert, oltre ad essere un compositore noto all’epoca ed anche adesso, aveva fondato nel 1834 una importante rivista sulla musica, e la sua autorevolezza era indiscussa nel dibattito musicale tedesco.
Brahms, nato nel 1833, è invece di origini più modeste.
Il padre è un musicista popolare che suona diversi strumenti, ed incoraggia molto il talento del giovane Johannes per la musica.
Nel 1853 l’incontro con Robert Schumann è fondamentale per il ventenne Johannes.
Robert considera Brahms un vero genio tanto che lo indica sulla rivista da lui fondata come il musicista del futuro.
Questo contribuì molto alla fama di Brahms, che dal canto suo ebbe una produzione musicale vasta, legata alla tradizione tedesca, che lo fece contrapporre all’epoca alla nuova musica di Richard Wagner.
Poco dopo aver conosciuto gli Schumann, dei quali diviene intimo, Brahms assiste al rapido declino della salute di Robert.
Soffre di amnesie, ha un tentativo di suicidio, e viene internato in un manicomio, assistito dalla moglie Clara e con la frequentazione assidua anche di Johannes.
Non si riprenderà più dai disturbi nervosi, e morirà nel 1856.
Clara da giovane Da allora in poi nasce il misterioso legame tra Clara e Johannes.
Dopo la morte del marito, nonostante gli otto figli, Clara si dedica interamente alla musica di Robert.
Pubblica l’edizione completa della sua opera.
Nel 1878 diventa insegnante di pianoforte principale presso il Conservatorio di [...]

Leggi tutto l'articolo