Riunione repubblicana

Riunione repubblicanaÈ una sala un po' stretta: se la guardi,pare la cammeretta d'un portiere:c'è un tavolino, un gabbarè (1), un bicchiere,e er quadro de Mazzini e Garibbardi.Eppuro è propio lì che certe serese critica er Sovrano infino a tardi,ma sempre co' li debbiti riguardicercanno de nun daje un dispiacere.Lo stesso deputato, se ce prova,in queli casi lì, dice e nun dice,crede e nun crede, approva e nun approva ...E mentre pija tempo pe' decides'accorge che de dietro a la corniceMazzini pensa e Garibbardi ride ...Nota:1 Vassoio, da «cabaret ».Trilussa1911.
Da: Ommini e bestie - Politica e dipromazzia, 1923Trilussa, Tutte le poesie, Mondadori, 1954, pag.
365

Leggi tutto l'articolo