Robbie Amell parla della vita coi superpoteri

 La stella della nuova serie della CW parla delle gioie di fare la parte di un quasi supereroe.Robbie Amell fa la parte di Stephen, uno studente delle superiori che scopre di essere un membro di un gruppo speciale di umani con abilità straordinarie.
Mentre un trio con poteri simili cerca di aiutarlo, Stephen si ritrova come il nuovo obiettivo di una task force del governo, che ha le proprie intenzioni - e credenza riguardo i - The Tomorrow People.Ho parlato con Amell circa il suo nuovo show e le gioie di fare la parte del supereroe, assieme a come sia recitare ora in uno show che va in onda dopo Arrow, dove recita suo cugino, Stephen Amell.Nota: Questa intervista è stata presa da due diverse conversazioni e sono state montate assieme per chiarezza.IGN TV: Prima di tutto, congratulazioni per lo show.Robbie Amell: Grazie! sono davvero felice di essere qui, sono un grande giocatore.
Questo è come un sogno che si avvera. Va tutto bene, è grandioso, sono qui davanti a IGN!IGN TV: [Ride] Beh, sono felice di aiutarti riguardo quello! quindi, fai la parte di qualcuno che ha superpoteri.
E' divertente come potremmo pensare?Robbie: E' un sogno che si avvera.
E' il sogno di ogni lettore di IGN che si avvera, compreso il mio.
E' una di quelle cose che sogni da bambino, ed è un sogno che non va mai via. Ho 25 anni, e darei qualsiasi cosa per avere superpoteri, e sono certo che li avrò quando avrò 100 anni - se arriverò a quell'età.
Ma è molto divertente.
E' uno show grandioso, e spero sia destinato ad essere l'X-Men della CW.IGN: Si, penso che noi tutti vorremmo poter essere un supereroe.Robbie: Assolutamente.
Ma Stephen non è ancora un supereroe...
ho solo superpoteri.
Sono cresciuto guardando i Power Rangers, Le Tartarughe Ninja, Batman.
Puoi dirlo, ero un grande fan.
Ed è quello cui ero solito giocare con i miei amici. Indossavamo maschere, usavamo spade e fingevamo di avere superpoteri.
Ed ora vivo il sogno del giovane me ogni settimana, con un budget. Ho dei supervisori FX che mi fanno apparire come un duro. Abbiamo stuntmen e coreografi di lotta che condividiamo con Arrow, quindi sai che saranno davvero bravi.Danny Cannon, il nostro direttore ha fatto il test, perché voleva farlo.
E' stato fermo davanti a un cassonetto che era sui cavi con pulegge idrauliche per una forte spinta. E' stato lì e ha datto tutto e stato fatto volare dall'altra parte della strada.
E nonimporta quanti anni hai, da dove vieni.
Ad un certo punto o ad un altro, hai immaginato o fantasticato sui superpoteri, e io vivo quel sogno [...]

Leggi tutto l'articolo