Robert Downey Jr. e il nuovo Iron Man II

Pur facendo conferenze stampa per The Soloist, Robert Downey Jr.
è stato pressato dai giornalisti che non hanno potuto esimersi dal fare domande sul prossimo Iron Man II.
Il film è principalmente sui personaggi, e nonostante ciò riusciremo comunque ad avere il doppio dell’azione del primo, quindi sarà folle.
Essenzialmente Iron Man 2 è uno sguardo dietro l’armatura, o l’àncora, di un supereroe.
Una cosa è dire che sei Iron Man, un’altra essere pronti a esserlo davvero.
Non sarà la versione cinematografica di Demon in a Bottle, come i fan speravano.
Quindi niente film sull’alcolismo di Tony Stark, saga molto amata dai lettori di Iron Man, acclamata dalla critica ma ben poco audience-friendly.
Ma non è escluso che non si farà in un terzo film, come spiega Robert Downey Jr.: Penso che la conserveremo, perché è una storyline unica.
Stavolta ci occuperemo dello spazio a metà strada , cioè guarderemo dietro la maschera di uno che rivela di essere Iron Man e vedremo cosa vuol dire davvero diventare un supereroe.
Insomma, sembra che vedremo Tony Stark alcoolizzato solo più avanti, probabilmente nel terzo film.
Questo combacia con quanto dichiarato alcuni mesi fa dal regista Jon Favreau, che sosteneva che questa storia andava detta più avanti e che non era necessario inserirla già in Iron Man 2.
Diretto da Jon Favreau, Iron Man 2 attualmente ha nel cast, oltre a Robert Downey Jr.
e Don Cheadle, anche Gwyneth Paltrow, Sam Rockwell, Mickey Rourke e Scarlett Johansson.

Leggi tutto l'articolo