Roberta Bruni centra il personale nell'asta a Praga

Roberta Bruni nel salto con l’asta valica la quota di 4,46 a Praga, in un meeting internazionale in piazza, per aggiungere un centimetro al primato personale all’aperto dopo quasi cinque anni. Finora il suo limite outdoor era di 4,45 realizzato il 31 luglio 2014 a Rieti, dove si allena con il tecnico Riccardo Balloni. Al coperto invece si è spinta nel 2013 fino al record italiano assoluto di 4,51 e poi di 4,60. Quello di oggi è il risultato migliore degli ultimi sei anni e il terzo della carriera per la romana, bronzo mondiale juniores nel 2012.
Il salto a 4,46, nella capitale della Repubblica Ceca, è arrivato con il terzo e ultimo tentativo a disposizione, dopo aver valicato senza errori le precedenti misure di 4,13, 4,25 e 4,36, mentre ha chiuso con tre nulli a 4,51. Adesso è la capolista italiana della stagione all’aperto a pari merito con Sonia Malavisi, che a Padova il 31 maggio ha oltrepassato l’asticella posizionata a 4,46.
 

Leggi tutto l'articolo