Rocco Siffredi piange a Verissimo.

Un dolore molto grande c'è nell'infanzia di Rocco Siffredi, ha raccontato a "Verissimo" di Silvia Toffanin, per presentare il documentario della sua storia.
I suoi ricordi d'infanzia iniziano dall'età di 6 anni, ha raccontato quando il fratello maggiore di 12 anni è morto, rimasto soffocato da una crisi epilettica: "Mi ricordo il giorno in cui tornando dall'asilo ho sentito dalla strada le grida di mia mamma in casa.
C'era un clima tetro, nessuno parlava.
Io non ho chiesto nulla.
In camera, sdraiato sul letto, c'era mio fratello di 12 anni morto".
Il dramma ha sconvolto la famiglia Siffredi, soprattutto la madre: "per i due anni successivi, ha continuato ad apparecchiare a tavola anche per lui".
Siffredi nel mentre racconta piange e ricorda che quel giorno per sfogò fece scoppiare tutti i palloncini rimasti in camera per una festa del giorno precendente.
(Video).

Leggi tutto l'articolo