Roma - 100 artisti per AMKA - 8, 9 e 10 novembre al Centrale

"100 Artisti per il Congo" nasce con l'idea di dare un aiuto pratico ed un sostegno all'associazione Amka, insieme all'idea di sensibilizzare un pubblico piu' vasto verso tutto cio' che riguarda la seria problematica sociale ed economica del sud del mondo.L'evento ( 8, 9, 10 novembre) avra' una connotazione artistica che spazia dal teatro alla musica in tutte le sue forme,ed avra' luogo in una location di spicco della realta' romana.
Per tre giorni di seguito si aprirà un piccolo villaggio dalle 19,00 fino a notte fonda.L'evento si svolgerà al Centrale Ristotheatre in via Celsa (Piazza del Gesu') nel cuore della capitale.Interverranno sul palco:Greg&Lillo Cinzia LeoneDario CassiniFabio CaninoTrio MedusaRocco PapaleoMassimiliano BrunoLucia OconeSabrina NobileValerio ApreaElda AlviginiStefano VigilantePaola MinaccioniCaterina GuzzantiFederica CifolaSalvatore MarinoFlavio InsinnaStefano MasciarelliFabio FerriMarco BoniniRolando RavelloEdoardo LeoSergio ZeccaMaurizio LopsUrbano LioneMichele La GinestraLuca AmorosinoAlessia BarelaGiacomo CiarrapicoCristina PellegrinoFrancesco PiccoloViolante PlacidoRossella SenoFrancesca StaaschMattia TorreFabio TroianoFlavio DomeniciAndrea Sartorettie tanti altri che si aggiungeranno....E tra i musicisti si esibiranno tra gli altri:AgricantusAcustimanticoRoberto AngeliniAntonello ApreaAwaBungaroAlessio BonomoCiao RinoRiccardo Santoliquido CarlottaPier CorteseMassimo Di CataldoPiottaCor VelenoDj PreziosoMassimo GiangrandeBarbara EramoGabinDaniele GroffMarco LiottiDada MirtilloStefano Malatestae tanti altri che si aggiungeranno....Che cos'e' l' AMKA :L'associazione AMKA onlus e' un'organizzazione fondata con l'obiettivo di realizzare in modo responsabile progetti nei paesi in via di sviluppo,a cominciare con la repubblica democratica del Congo,in particolare la regione del Lubumbashi e nella provincia meridionale del Katanga.Amka si inserisce infatti nell'ambito di iniziative no-profit esistenti da anni :consumo critico,campagne di boicottaggio e denuncia,proposte di economia alternativa (commercio equo e solidale,finanza etica,reti di economia locale etc.).Questo impegno per la solidarieta' nord-sud nasce dalla convinzione che l'emancipazione dalla miseria e dalla poverta' delle popolazioni non puo' dipendere unicamente da programmi di aiuto e da sovvenzioni provenienti dai paesi piu' ricchi,ma deve fondarsi sull'avvio di attivita' di autosviluppo,che sappiano mettere in moto,anche in campo economico,circuiti virtuosi in base ai quali ognuno possa "produrre reddito" e accedere ai beni e ai [...]

Leggi tutto l'articolo