Roma, manifestazione di bus turistici davanti al Campidoglio

Roma (askanews) - Decine di autobus turistici invadono Piazza Venezia.
La protesta è scattata dopo che il Consiglio di Stato ha respinto la richiesta di sospensiva del nuovo regolamento del comune di Roma per l'accesso dei pullman turistici nel centro storico, a partire da gennaio.
La piazza è stata chiusa al traffico per il corteo non autorizzato.
I bus turistici invadono non solo tutto il quadrilatero ma ci sono tantissimi torpedoni a partire da via del Teatro di Marcello, che porta a piazza Venezia, davanti al Campidoglio e l'altare della Patria, con conseguenti rallentamenti del traffico sul lungotevere e su via dei Cerchi.
Per Roma si annuncia una giornata di caos e traffico.
A creare ancora più disagi, anche i tassisti in protesta con un presidio autorizzato dalle 9.30 in Piazza Madama in attesa della votazione dell'emendamento NCC al Senato, dove già un gruppo di autisti di noleggio con conducente ha organizzato un'altra protesta.
Il tutto sommato alla situazione della Metro A con le stazioni di Barberini e Spagna funzionanti a singhiozzo e Repubblica ancora chiusa.

Leggi tutto l'articolo