Rosenstein pronto a dimissioni da giorni

(ANSA) – NEW YORK, 25 SET – Il vice ministro della giustizia americano, Rod Rosenstein, pensa alle sue dimissioni da giorni: le aveva offerte già venerdì scorso al capo dello staff della Casa Bianca, John Kelly, che aveva però sollevato dubbi.
Lo rivela il New York Times, svelando il dietro le quinte delle ultime ore di panico della Casa Bianca.
Durante il fine settimana, Rosenstein aveva ribadito a Kelly la sua posizione, poi, domenica, ne aveva parlato con il consigliere legale della Casa Bianca Donald McGahn.
Alle prese con l’emergenza del giudice scelto da Donald Trump per la Corte Suprema, McGahn aveva chiesto al vice ministro di posticipare la discussione al riguardo fino a lunedì.
Rosenstein ha atteso con pazienza, poi alle nove del mattino di lunedì ha iniziato a ricevere telefonate di giornalisti che gli chiedevano una conferma delle sue dimissioni: da qui la corsa alla Casa Bianca pronto a dimettersi nella convinzione che Trump lo avrebbe licenziato.