Rossi-Ducati, 56 giri per la prima volta insieme

Il Dottore ha iniziato la sua nuova esperienza con il team italiano.
Valentino Rossi è salito sulla Ducati Desmosedici per il primo test ufficiale in vista della prossima stagione.
  Con indosso una tuta giallonera e un casco con il punto interrogativo disegnato, il 'Dottore' si è inchinato come sua abitudine a salutare la Desmosedici, poi è salito in sella.
Primi test cauti, ma secondo il 'Dottore' piu' che positivi: Rossi non ha spinto, come richiesto da Filippo Preziosi, responsabile del team corse, perché le modifiche apportate alla nuova Ducati Desmosedici sono tante.
Alla fine, il campione di Tavullia ha fatto 56 giri, il migliore dei quali in 1'33''882.
Domenica in gara il miglior giro di Valentino era stato 1'32"970, ma la pista umida e sporca non poteva consentire di spingere la moto al limite.
"Dobbiamo decidere che tipo di motore usare l'anno prossimo - ha raccontato Filippo Preziosi, general manager Ducati -.
Per fare questo è necessario compatrare due tipi.
Sfortunatamente vuol dire che non possiamo lavorare su una moto sola per trovare il miglior settaggio e fare un giro veloce.
Chiederemo a Valentino di aiutarci".
Queste le prime impressioni di Valentino Rossi, riportate da Alessio "Uccio" Salucci, dopo la prima uscita in sella alla Ducati: "La moto è buona, il motore è molto potente ed ha una buona erogazione.
C'è qualche problema di gestione a centro curva, perchè il comportamento della moto è molto diverso rispetto alla Yamaha, ma ci si potrà lavorare".

Leggi tutto l'articolo