Ruba abiti da Zara e morde la guardia giurata, arrestato

Cronaca 7 dicembre 2015 Ruba abiti da Zara e morde la guardia giurata, arrestato Nella girandola di furti nei negozi del centro storico questa volta è toccato ad un 23enne ghanese finire in carcere con l'accusa di rapina impropria.
Colluttazione con l'addetto alla sicurezza.
Fuggito un complice I furti sono ormai routine presso gli store dei grandi marchi internazionali lungo via Emilia Centro.
Il negozio di Zara resta il più gettonato dai taccheggiatori, che spesso finiscono per popolare le celle della Questura.
L'ultimo colpo è avvenuto ieri poco prima della chiusura: intorno alle 19.30, infatti, due stranieri hanno fatto scattare l'allarme antitaccheggio all'uscita del negozio, allertando subito la guardia giurata che staziona sottoil portico.
I due malviventi si sono divisi, fuggendo in direzioni, opposte, così l'addetto alla sicurezza si è messo all'inseguimento di uno solo dei fue, riuscendo a bloccarlo in via San Vincenzo.
Ne è nata una colluttazione, che è stata placata solo dall'arrivo di una pattuglia della Volante, che ha fermato il giovane ladro.
Il vigilantes, sanguinante ad una mano, è stato medicato per il morso riportato nella breve rissa, mentre lo straniero è stato tratto in arresto.
Si tratta di un clandestino già noto alla Polizia per precedenti di spaccio, che aveva evidentemente ignorato il decreto di espulsione.
Il 23enne, originario del Ghana, aveva indossato un giubbotto sotto il proprio e nascosto un paio di scarpe nei pantalone, con la speranza di farla franca, ma la sua scorribanda si è conclusa con la condanna per rapina impropria emessa dal Tribunale di Modena.
Fuggito invece il complice, che ha fatto perdere le proprie tracce tra i vicoli del centro.
http://www.modenatoday.it/cronaca/furto-zara-arresto-6-dicembre-2015.html

Leggi tutto l'articolo