Russia

RUSSIA
Sommario.
La prima spinta all’unificazione delle popolazioni del nord-est dell’Europa si deve a una coalizione di vichinghi e slavi formatasi nel IX secolo per arginare verso oriente le scorrerie di nomadi Cazari.
A capo c’era il leggendario vichingo Rurik fondatore del principato di Novgorod, primo stato russo, e capostipite di una dinastia protrattasi fino al 1613.
Questo stato si collegava a sud con il principato di Kiev, cuore della cosiddetta Rus che avrebbe dato il nome all’intera nazione.
Minata da dissidi interni, l’unione si sfaldò e non resse alle armate tartare dell’Orda d’Oro che nel 1240 occuparono Kiev, mentre da ovest premevano minacciosi i lituani.
La vera riscossa iniziò con Ivan il Grande che, affermando il predominio di Mosca, riconquistò il Novgorod (1471) e con Ivan il Terribile che, sconfitti i mongoli si allargò a macchia d’olio verso l’Asia (1547-53).
Subentrati i Romanov ai Rurikidi nel 1613, la Russia si estese ad ovest fino alla Polonia e con Pietro il...

Leggi tutto l'articolo