Russia e Cina ed il No alle Sanzioni per Mugabe

Il Consiglio di Sicurezza dell’Onu riunitosi d’urgenza per l’introduzione delle sanzioni allo Zimbabwe ha fallito clamorosamente.
Le sanzioni prevedevano l’embargo d’armi e restrizioni agli spostamenti per Mugabe ed i suoi più stretti collaboratori.
Cina e Russia hanno fatto valere il loro diritto di veto facendo fallire la risoluzione voluta da USA e UE, la loro motivazione unanime è riassunta nel fatto che ‘quanto sta accadendo in Zimbabwe è una pura questione interna.
Mugabe festeggia, Boniface Chidyausiku, rappresentante dello Zimbabwe all’Onu  dichiara’l'arroganza degli americani che hanno proposto la Risoluzione pensano di poter governare il mondo intero.
Ma non possono’.
La comunità internazionale ha fallito, ora bisogna rimboccarsi le maniche e trovare delle soluzioni alternative…la popolazione zimbabwana non rimanere a lungo in balia del dittatore.
Fonti: http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Mondo/2008/07/onu-mugabe-sanzioni.shtml?uuid=4fc7d8dc-4feb-11dd-b867-c457b846b38b&DocRulesView=Libero

Leggi tutto l'articolo