Russia, esplosione nel centro virus segreto. È allarme per la dispersione di Vaiolo, Ebola e Antrace

Un incendio in un laboratorio in Russia sta destando molta preoccupazione in tutto il mondo. L'esplosione è deflagrata durante i lavori di ristrutturazione di una sala di ispezione sanitaria al quinto piano del ‘Centro di ricerca statale di virologia e biotecnologia’, noto come Vector, a Koltsovo, nella regione di Novosibirsk in Siberia.
Ad allarmare gli scienziati, la presenza nello stabile di campioni di virus letali come Antrace, Ebola e Vaiolo. che vengono utilizzati a scopo di ricerca.
A causare l'esplosione sarebbe stata una fuga di gas, ma tutt'ora c'è un indagine aperta. Un uomo è rimasto ferito ed è stato ricoverato in ospedale con ustioni di terzo grado. Il centro Vector, istituito nel 1974, era in epoca sovietica un istituto 'off-limits' e guidava lo sviluppo di vaccini nonché la ricerca per la protezione contro le armi batteriologiche e biologiche.
Le autorità hanno tenuto a precisare che nella stanza dove è divampato l'incendio non erano presenti sostanze a rischio biolo...

Leggi tutto l'articolo