Russia, rigettato ricorso contro Navalny

(ANSA) – MOSCA, 14 GEN – Vittoria (per ora) del dissidente Alexei Navalny contro il capo della Guardia Nazionale russa, il generale Viktor Zolotov (che aveva sfidato a duello Navalny promettendo di ridurlo in “poltiglia”).
La richiesta di diffamazione presentata da Zolotov a dicembre non è infatti conforme agli articoli pertinenti del codice di procedura civile.
Lo riporta RT.
Al generale in tribunale ha dato tempo fino al 9 gennaio per presentare le carte giuste ma questo “non è avvenuto”, ha detto un tribunale di Mosca, spiegando i motivi per cui la causa è stata rigettata.
La ‘guerra’ tra Zolotov e il critico del Cremlino è iniziata nel settembre scorso, dopo che un rapporto della Fondazione per la lotta alla corruzione di Navalny aveva rivelato che gli appalti per gli acquisti alimentari della Guardia Nazionale erano state truccate a favore di un unico fornitore.
Nella sua azione civile Zolotov aveva chiesto che il tribunale dichiarasse le affermazioni “illegittime” e che la sua reputazione era stata infangata.