Rustico leccese

Noto ormai in tutta Italia, il rustico rappresenta una delle più importanti tipicità leccesi.
Ottimo da assaporare come snak, perfetto a pranzo, alternativo a cena, insomma a noi i rustici piacciono sempre.
Una croccante copertura di pasta sfoglia e un cuore di besciamella, pomodori e mozzarella filante.
Qui in Salento li troviamo praticamente ovunque: bar, rosticcerie, pizzerie, ma farli in casa e gustarli appena sfornati è tutta un'altra storia.
Io ieri avevo un pò di ospiti in casa e ne ho realizzato uno maxi per soddisfare l'appetito dei miei commensali.
Inutile dire che non ne è avanzato neanche un pò quindi ottima riuscita.
Vi spiego come fare: Ingredienti: 2 dischi di pasta sfoglia, 300 gr di mozzarella, 5-6 cucchiai di pomodori pelati (possibilmente schiacciati con un cucchiaio per eliminare l'acqua) 250 gr besciamella, sale q.b, pepe e noce moscata, origano (se vi aggrada) PROCEDIMENTO: La preparazione è semplicissima, ci basterà posizionare su una teglia il primo strato di fasta sfoglia e versarci dentro un filo d'olio extra vergine d'oliva, e i pomodori pelati.
Aggiungiamo ora la mozzarella e la besciamella con sale pepe e noce moscata.
Se lo gradite potete aggiungere un pizzico di origano.
  Chiudiamo il rustico con il secondo strato di sfoglia e facciamo attenzione affinchè i bordi risultino ermeticamente chiusi alrimenti il ripieno traborderà.
Per sigillarli al meglio possiamo spennellarci sopra dell'olio d'oliva che fungerà da collante o se preferite un uovo sbattuto, ma io preferisco la prima soluzione ;) Con una forchetta bucherelliamo la superficie del nostro rustrico per permettere all'eventuale acqua di cottura di fuoriuscire ed evaporare, e favorire quindi la cottura della parte interna.
Inforniamo a 190° per circa 40 minuti, ed ecco il risultato :D    

Leggi tutto l'articolo