S.Cecilia, Pappano e Mozart

(ANSA) – ROMA, 23 GEN – Antonio Pappano e l’ ultimo Mozart per la stagione sinfonica di Santa Cecilia.
Il maestro anglo-italiano sarà sul podio dell’ Auditorium Parco della Musica per dirigere l’ Orchestra e Coro dell’ Accademia Nazionale nel Requiem, l’ ultima e più nota composizione del genio di Salisburgo, giovedì 24 gennaio alle 19:30 (repliche sabato 26 e domenica 27 alle 18).
La Messa da Requiem in Re minore K626 fu composta da Mozart nel 1791 e restò in compiuta per la morte dell’ autore, nel dicembre di quell’ anno.
Nel programma delle tre serate è previsto anche il Concerto per violino ‘alla memoria di un angelo’ che Alban Berg scrisse nel 1935 negli ultimi mesi di vita su commissione del violinista americano Luois Krasner e dedicò e a Manon Gropius, morta a 18 anni, figlia di Alma Mahler e del suo secondo marito, l’architetto Walter Gropius, ai quali la famiglia Berg era molto legata.
A interpretare il brano il violinista statunitense Gil Shaham che torna ad esibirsi a Santa Cecilia dopo due anni di assenza.