S.M. Vittorio Emanuele III e la sua sposa Elena in Italia.

Il 10 agosto 2015 anche io aderii all'appello di di S.A.R.
la Principessa Maria Gabriella di Savoia per riportare in patria le spoglie mortali del Re Soldato Vittorio Emanuele III, infatti la Principessa aveva inviato una lettera a Paolo Granzotto de il Giornale, lettera che il 16 luglio 2015 fu prontamente pubblicata con il titolo: Non lasciamo all’Isis la tomba del Re Soldato (www.ilgiornale.it ).
Oggi grazie alla benevolenza del Sign.
Presidente della Repubblica Italiana, On.
Sergio Mattarella, il rientro in patria delle spoglie mortali del Re Soldato, Vittorio Emanuele III Re d'Italia e della Regina Elena sua sposa sono diventate una realtà.
E' una giornata storica per la nostra nazione, un momento di pacificazione e di riappropriazione della nostra storia.
Anche se forse sarebbe stata più opportuna una sepoltura al Pantheon di Roma, comunque oggi è un giorno di festa e ritengo un fatto positivo che le salme dei sovrani Elena e Vittorio Emanuele, siano ritornate nella loro sede nat...

Leggi tutto l'articolo