SARA TOMMASI DROGATA E VIOLENTATA PER GIRARE IL PORNO, DUE ARRESTI

 Avevano convinto Sara Tommasi a girare un film hard a Buccino (Salerno) approfittando della sua condizione di inferiorità psichica e somministrandole cocaina: due uomini di Roma e Milano sono stati arrestati oggi dai carabinieri.
Altre tre persone che hanno partecipato alla realizzazione del film sono indagate.
La pellicola, girata in un albergo di Buccino, "Confessioni private" è stata sequestrata.Le due persone arrestate, una di Roma, una di Milano, sono produttori e organizzatori artistici di un film hard dal titolo «Confessioni Private» e avrebbero partecipato alla realizzazione del film pornografico insieme ad altre tre persone, che risultano indagate.
Le indagini svolte dai carabinieri di Eboli (Salerno) coordinati dalla Procura di Salerno, hanno messo in evidenza che gli indagati avrebbero approfittato dello stato psicologico che stava vivendo l'attrice e l'avrebbero convinta nel settembre del 2012 a girare il film.L'ACCUSA: "VIOLENZA SESSUALE" I due produttori del film hard, che hanno 39 e 35 anni, e sono accusati di violenza sessuale nei confronti della showgirl Sara Tommasi sono stati arrestati dai carabinieri a Roma e a Velletri, vicino la capitale.
Uno dei due, che risultava residente a Milano, in un primo momento era irreperibile.
Il secondo è invece stato arrestato nel quartiere di Montesacro.

Leggi tutto l'articolo