SBARAGLIATA LA CONCORRENZA DEL MILAN, AL NAPOLI IL BABY PRODIGIO IULIANO

Di solito sarà il blasone o le potenze che ci stanno dietro, ma quando squadre della portata del Milan, vogliono un giocatore, magari giovane, anzi giovanissimo come in questo caso, dall'avvenire quasi scontato, è difficile che non riescono a prenderlo, ma evidentemente quando ci stanno di mezzo società pretenziose che curano tanto il settore giovanile come il Napoli, bisogna solo riconoscere l'abilità del rivale.
Il club rossonero infatti si è dovuto ‘arrendere' alla corsa con i partenopei per Giuseppe Iuliano, mezza punta sinistra classe 1993, di cui si fa un gran parlare.
La nostra redazione per chiarire aspetti della vicenda più oscuri ha così raggiunto le dichiarazioni di Giuseppe Santoro, responsabile del settore giovanile biancoazzurro, al quale abbiamo chiesto delucidazioni in merito al giovane fenomeno: "Iuliano l'abbiamo acquisito di recente.
E' un ragazzino molto dotato tecnicamente su cui la nuova proprietà partenopea, il Napoli Soccer, vuole puntare.
La nostra società crede parecchio nel vivaio giovanile ed è estremamente soddisfatta di aver aggiunto quest'altro tassello alla rosa giovanile.
Siamo doppiamente contenti se pensiamo che il ragazzo essendo campano non è dovuto allontanarsi molto dalla sua terra.
Prima che lo prendessimo noi aveva suscitato l'interesse di grosse squadre appunto, tra cui il Milan su tutte, e anche il Lecce, dove era stato addirittura in prova.
Lui e la sua famiglia però hanno creduto molto sui nostri mezzi.
Noi adesso garantiamo al giovane la nostra ospitalità presso una struttura alberghiera di alto livello, qual è il noto marchio ‘Holiday Inn', e, a dimostrazione di quanto crediamo in lui, gli abbiamo riservato un tutor scolastico personale oltre ad averlo iscritto in un istituto scolastico.
Ci rendiamo infatti conto che è pur sempre un ragazzino di dodici anni e che va trattato quindi come tale.
Ritengo quindi Iuliano, senza volerlo caricare di eccessive responsabilità, il simbolo dei nostri lavori in chiave giovani".
Fonte: tuttonapoli.netLa serietà di una società calcistica si vede anche e soprattutto nella volontà di investire nel settore giovanile.
L'acquisto del baby prodigio Iuliano è chiara dimostrazione dell'efficacia e della lungimiranza del programma di De Laurentiis.I successi che in questa stagione stanno ottenendo le formazioni giovanili partenopee, rappresentano d'altronde già di per sé un segnale forte.Giodecer 

Leggi tutto l'articolo