SBORNIA GIGISHEV,ZEN APPROFITTA.VERO CINICO,FIUME KO!!!

CHAMPIONS LEAGUE: SBORNIA GIGISHEV,ZEN APPROFITTA.VERO CINICO,FIUME KO!!! Brindisi:L’Europa dei grandi apre i battenti,tutto quello che è stato da oggi non ha più senso,si ricomincia da zero in una nuova affascinante sfida tutta da vivere.L’euforia Cazzetta dopo il trionfo nella sua prima Apertura,si affievolisce all’esordio nella coppa dalle grandi orecchie,con il primo passo falso ad opera proprio di Mister Febbraro,su cui aveva passeggiato e festeggiato,nell’ultima giornata di Apertura.La squadra di casa è decisa e determinata allo sgambetto,giocando una gara ordinata e attenta,realizzando con Alex Sandro e Insigne,con l’assist di Widmer ed un superlativo Manolas.Arrivano inoltre altri cinque punti dal modificatore difesa,che portano la quota stagionale a 27 punti complessivi.Tutto questo nonostante la caterva di mediocrità,che colpiscono praticamente mezza squadra,con Castan,Benassi,Saponara,Cuadrado,Keita Balde e Maccarone,che non riusciranno a raggiungere il voto d’ufficio,altrimenti il punteggio sarebbe potuto essere più pesante.Gigishev risponde con la più brutta gara stagionale,senza goal,con il penalty fallito da Mbaye Niang,la rete subita da Buffon,ed un pessimo Candreva.Esordio choc insomma per i campioni d’Apertura,che dovranno ora rimboccarsi immediatamente le maniche,per prendere le redini del gruppo A in mano,e non mollarle più.Redini che per il momento,sono nelle mani di Zen,che gode di due punti di vantaggio sulle dirette inseguitrici.Rwanda City e Stalker si accontentano del punticino,con la squadra di casa che realizza con Danilo,propone poi l’assist di Callejon,un buon Sorrentino che resta imbattuto,ed i sufficienti Zappacosta e Papu Gomez.Stalker risponde con il goal di Nainggolan,uno strepitoso Koulibaly,con tutto il resto della squadra che raggiunge il voto d’ufficio,fatta eccezione che per Miranda ed il subentrato Eder,che non vanno oltre la mediocrità piena.Non basteranno i tre punti del modificatore difesa,poiché  saranno le tre reti incassate da Handanovic,oltre a Zielinski tenuto colpevolmente in panchina,ed autore di un goal ed un assist,a pesare enormemente sul risultato finale,con il doppio rammarico di Pica che avrebbe potuto vincere questo esordio,seppur con il grave handicap di giocare praticamente con un solo attaccante di ruolo titolare.All’interno del gruppo B la capolista si chiama Er Camaleonte,che supera di misura Fiuminense grazie al goal di Lapadula,ad un superlativo Reina,un ottimo Thereau,e ai positivi Chiellini e Peluso.Male Felipe Anderson e [...]

Leggi tutto l'articolo