SEDUTO AI PIEDI TUOI...giù

Foto di G.MorelliMi son seduto ai piedi tuoi.Quando al mattino m'affaccio e questo cielo mostra la sua stella, resto d'incanto ad osservar la luce, nel mio silenzio sogno e dipingo una tela si rara, nessuno può ne potrà giudicare i miei colori, tanto meno le linee, nessuno mai potrà, scolpisco righe su pietre che restano nel tempo più dell'amore.
Non smettere mai di soffiare e illuminare questo cielo, la mia finestra da sul mare, amo le onde, ancor di più se tempeste, mi lascio andare sulla battigia al sole quando stanco, non ho più occhi per entrar nei tuoi, ove spoglio e vesto, accarezzo ogni desio che veggio nei pensieri tuoi, null'altro riflesso dei mie più profondi desii.Giuseppe MorelliGiù 27/02/201706.30Opera di Giuseppe MorelliCopyright registrato(siae)(Tutti i diritti riservati ®©) 

Leggi tutto l'articolo