SEI DISTANTE - JACOPO RATINI - TESTO VIDEO UFFICIALE

Finalmente una bella canzone di un cantautore italiano e pure giovane per giunta, non giovanissimo, Jacopo è nato a Roma nel 1982, ed ha partecipato già a Festival di Sanremo 2010, lo sapevate? Io non me lo ricordavo, ma veramente bravo.Il video è molto bello, semplice ma efficace, ci porta indietro al tempo delle fiabe di Biancaneve e Guglielmo Tell, allusivo ma non volgare, una ventata fresca di buona musica italiana, in questa calda estate 2012, di canzoni piene solo di trash che a volte risulta nauseabondo.Jacopo, laureato in psicologia, oltre ad aver vinto numerosi premi come cantautore, è ideatore e fondatore del 'Salotto Bukowski', un'interessante iniziativa culturale.Premi Vinti da Jacopo Ratini:Premio Nazionale per la Canzone d'Autore,Tour Music Fest come miglior cantautoreRoma Music Festival come miglior cantautore Premio Musicultura con la canzone Studiare, lavoro, pensione e poi muoioPremio Lunezia come miglior cantautore emergenteVideo Ufficiale: Regia: Fabrizio De Matteis & Matteo AlbertiProduttore Esecutivo: Andrea VetrallaProduzione Video: Topside MultimediaSoggetto: Jacopo Ratini - Alessandra Kre - Topside Multimedia.Testo: Sei Distante (testo e musica: Jacopo Ratini) Se è tutto vero quello che la gente dice di te, se è tutto vero quello che si sente.
Se è tutto vero quello che si dice in giro di te, se è vero veramente.
Cogli la prima mela, avanti mangiatela con me, ma sei distante.
Tu sei, tu sei, tu sei distante.
Tu sei, tu sei, tu sei distante.
Tu sei, tu sei, tu sei distante da me.
Se è tutto vero quello che la gente dice di te, se è tutto vero quello che si sente.
Se è tutto vero quello che si dice in giro di te, se è vero veramente.
Prendi la palla al balzo, avanti, giocaci un po' con me, ma sei distante.
Tu sei, tu sei, tu sei distante.
Tu sei, tu sei, tu sei distante.
Tu sei, tu sei, tu sei distante da me.
Sogno di girarti ancora intorno, come se fossi un tuo satellite, intercettare la tua pelle.
Perso nel sogno di girarti ancora intorno, come se fossi un tuo satellite, intercettare la tua pelle.

Leggi tutto l'articolo