SENTENZA N

Il credito da demansionamento è credito privilegiato azionabile nel giudizio di esecuzione nei confronti del datore di lavoro come tale e non come credito chirografario
 
Udito nella camera di consiglio del 25 febbraio 2004 il Giudice relatore Francesco Amirante.
Nel corso del procedimento civile di opposizione al decreto di esecutività dello stato passivo del fallimento Govoni Sim Bianca s.p.a. instaurato da Albano Gozzi avverso la statuizione del suddetto decreto che aveva escluso la riconoscibilità del privilegio di cui all'art. 2751-bis, numero 1, del codice civile in favore del proprio credito per danni da demansionamento riconosciuti con sentenza nei confronti del datore di lavoro poi fallito, il Tribunale di Ferrara, con ordinanza del 24 gennaio 2003, ha sollevato, in riferimento all'art. 3 della Costituzione, questione di legittimità costituzionale del citato art. 2751-bis, numero 1, cod. civ., «nella parte in cui non munisce di privilegio generale sui mobili il credito del lav...

Leggi tutto l'articolo