SENTIERO DELLE OROBIE ORIENTALI - Tappa 6 -

 
Traversata abbastanza lunga che percorre lo spartiacque tra Val Seriana e Val di Scalve; si snoda lungo vari saliscendi, con dislivelli sempre contenuti tra 300 e 400 m.
 
INFORMAZIONI GENERALI
DESCRIZIONE
Dal rif. Curò (m 1895) si prende il sentiero che scende verso Valbondione ed al primo tornante si imbocca il n. 304 che si stacca a sinistra passando a mezza costa sotto i pendii prima del Monte Cimone e poi del Monte Ponmolo per giungere al Colle delle Miniere a quota 1920 m. Si scende verso la valle del Bondione e si attraversa l’omonimo torrente; il sentiero ricomincia a salire e si punta al Passo della Manina (1796 m - ore 3) tra Valle del Bondione e Val di Scalve. Si prosegue in falsopiano sotto il monte Pizzul e poi sotto il Barbarossa; si oltrepassa la cresta del Pizzo di Petto e si percorre la testata della Val Conchetta sotto le pareti del Vigna Vaga. Con piccoli saliscendi si prosegue verso il Monte Ferrante ed in discesa verso il Passo dello Scagnello (2080 m), da cui in...

Leggi tutto l'articolo