SI al contratto per i lavoratori delle Agenzie Fiscali

Riceviamo e pubblichiamo, commentando che maltrattando i lavoratori delle Agenzie Fiscali si depotenzia la lotta all'evasione fiscale.
Caro Governo, negando il contratto di lavoro dai una mano agli evasori e punisci tutti gli onesti.
Caro Governo, dai un bel segnale!               CCNL AGENZIE FISCALI   AI LAVORATORI ED ALLE LAVORATRICI DELLE AGENZIE FISCALI COLLEGHI, LA TRATTATIVA PER IL RINNOVO DEL CCNL DI COMPARTO, INIZIATA DOPO DUE ANNI DALLA SUA SCADENZA , PER QUELLO CHE CI RIGUARDA, E’ GIA’ FINITA.NESSUNA RISPOSTA POSITIVA, INFATTI, STA ARRIVANDO IN ORDINE A TUTTE LE PIU IMPORTANTI QUESTIONI A BASE DELLA PIATTAFORMA RIVENDICATIVA PRESENTATATA DA CGIL CISL E UIL.
RISORSE ECONOMICHE INSUFFICIENTI PER IL BIENNIO 2006/7 NESSUNA VOLONTA’ DI MODIFICARE LA NORMA CHE DECURTA L’INDENNITA’ DI AMMINISTRAZIONE IN CASO DI MALATTIA INFERIORE A 15 GG.
NO SECCO IN RELAZIONE ALLA PENSIONABILITA’ (QUOTA A) DELLA STESSA INDENNITA’ NESSUN INCREMENTO SEMPRE DELLA INDENNITA’ DI AMMINISTRAZIONE ATTRAVERSO LO STRUMENTO DELLA STABILIZZAZIONE DI QUOTE DI FUA.
A FRONTE, PER0’, DI TALI DINIEGHI, LA CONTROPARTE, CON ARROGANZA INCREDIBILE, CONTINUA A CHIEDERE “MANO LIBERA” PER AZZERARE ALCUNI DIRITTI FONDAMENTALI E COSTITUZIONALMENTE GARANTITI (LICENZIAMENTI PRIMA DEL PRONUNCIAMENTO DEL GIUDICE, REVISIONE IN PEIUS DEL PART-TIME” E DELLA LEGGE 104) E SI INSISTE ANCORA (FACENDO CHIARAMENTE INTENDERE CHE NON C’E’ CONTRATTO SE IL SINDACATO NON CEDE ALMENO SU QUESTO PUNTO), PER MODIFICARE L’ORDINAMENTO INSERENDO PERCORSI PROFESSIONALI PARALLELI CHE SPACCANO LA TERZA AREA, DEQUALIFICANDO DA UN LATO LA STRAGRANDE MAGGIORANZA DEL PERSONALE E, DALL’ALTRO, PRIVILEGIANDO ALCUNI.
TUTTO QUESTO MENTRE ANCORA GRAN PARTE DEL PERSONALE CHE SVOLGE DA SEMPRE MANSIONI SUPERIORI, E’ TUTT’ORA ALLOCATO IN SECONDA AREA.
I LAVORATORI DEL FISCO, CHE GARANTISCONO LE RISORSE PER IL SOSTENTAMENTO DELL’INTERO SISTEMA PAESE, NON MERITANO QUESTO ATTEGGIAMENTO MIOPE, AUTOLESIONISTA, INSOLENTE ED AGGRESSIVO.
RITENIAMO DI DOVER RISPONDERE A TONO, CON ALTRETTANTA AGGRESSIVITA’ PERCHE’ QUANDO NON C’E POSSIBILITA’ DI FARCELA CON LE PAROLE, E’ UTILE, COME C’E’ STATO DI RECENTE INSEGNATO DA ALTRE CATEGORIE IN LOTTA , LA FERMEZZA DEI COMPORTAMENTI.
E’ IN MANO NOSTRA L’ESITO DEL CONFRONTO, DIPENDE SOLO DALLA NOSTRA CAPACITA’ DI MOBILITAZIONE.
LE AGENZIE NON CI STANNO AIUTANDO….ANZI, DA DIETRO LE QUINTE, SONO PROPRIO LORO CHE STANNO TESSENDO I FILI, SONO LORO I VERI BURATTINAI, SONO LORO CHE HANNO CONVINTO IL GOVERNO SU [...]

Leggi tutto l'articolo