SICILIA, "ARCIMED", PER EUROREGIONE DELLE ISOLE DEL MEDIETERRANEO

di Luigi Sarullo* Raggiunta oggi, nella sede romana della Regione Siciliana, con il governo delle Isole Baleari l’intesa secondo la quale la sede della euroregione Arcimed sarà in Sicilia.
  Il Presidente della Regione Siciliana Raffaele Lombardo, accompagnato dal direttore dell’Ufficio di Bruxelles della Regione, Francesco Attaguile e dal responsabile del servizio di coordinamento con Bruxelles, Piero Di Maggio, ha incontrato, infatti, l’assessore al Commercio, Industria e energia del Governo delle Isole Baleari , Francesca Vives, per affrontare l’argomento.
              L’assessore Vives ha consegnato al Presidente Lombardo un invito del Presidente delle Isole Baleari, Francesc Antich, per un incontro istituzionale che si terrà il prossimo 25 luglio.
L’incontro sancirà l’accordo fra le due regioni per la costituzione della euroregione delle grandi isole del Mediterraneo, che avrà la veste giuridica del Gruppo Europeo Cooperazione Transfrontaliera (Gect).
L’euroregione si chiamerà Arcimed ( da arcipelago del Mediterraneo), avrà sede in Sicilia e comprenderà, oltre alle due regioni insulari citate, anche la Sardegna, la Corsica, Malta, Creta e Cipro.
  Arcimed, oltre a una riunione annuale dei presidenti, prevede delle riunioni periodiche degli assessori dello stesso ramo per individuare e attuare insieme le attività in comune.
  Nel corso dell’incontro con l’assessore Vives, sono emersi anche interessanti e innovativi metodi di concertazione per l’attuazione comune di progetti finanziati dall’Unione Europea nei settori di maggiore interesse.
La Regione delle Isole Baleari ha già ottenuto, ad esempio, un importante contributo sui trasporti delle merci, non impugnato dall’Unione Europea,  che la Sicilia proporrà di estendere a tutte le isole come parziale compensazione del disagio insulare (come riconosciuto dall’art.
158 del Trattato).
              Il Presidente della Regione Siciliana Raffaele Lombardo si è detto molto lieto e interessato di visitare ufficialmente la regione vicina ed amica, delle Baleari, ed ha annunciato un successivo incontro, in Sicilia, di tutti i presidenti delle regioni insulari per la costituzione dell’euroregione.
  Proprio oggi, la Conferenza Stato Regioni approverà la proposta delle Regioni italiane, inserita nel testo della legge comunitaria 2008 (art.
10) con la quale si adempie all’obbligo imposto dalla vigente normativa europea che ha istituito i Gect.
     *Ufficio Stampa della Presidenza della Regione Sicilia

Leggi tutto l'articolo